Crea sito
Realizzato da: Pizzurro
1


Pizzurro Gabrielesu Google+
QRCode

MondoMisteri

 

Archivio

  • Archivio Storico
  • Ricerca Articolo
  • Categorie

    Apparizioni
    Archeomisteri
    Civilta
    Illuminati
    Manuale_PHP5
    Notizie
    Paranormale
    Profezie
    Scienza
    SpazioTempo
    SuperEnalotto
    Ufo
    blog
    inspiegabile
    medjugorie
    mostri
    mondomisteri

    Cerca Articolo



     
    29

    Mar

    2013


    Tunnel segreti in America

    esplosioni_usa.jpg

    Misteriosi suoni sordi sotterranei continuano ad intimorire i cittadini di varie zone degli Stati Uniti d'America. A riportare l'ultimo caso è Randy Smith, un residente dello stato dell'Alabama.

    Era circa la mezzanotte di una quindicina di giorni fa, quando Smith è uscito di casa con il suo cane e ha sentito i misteriosi “boom” nel sottosuolo.

    “Li ho sentiti per tre volte di fila”, ha detto Smith. “Erano forti come un boom sonico, forse più forti. Non appena i rumori sono cominciati, il cane ha iniziato a ringhiare spaventato”.

    Randy non è stato in grado di indicare quale fosse la fonte del misteriosi suoni. “Non so dire da quale direzione arrivassero i rumori”.

    Secondo Randy e suo padre Laverne, un uomo di 76 anni, i rumori ascoltati sono solo gli ultimi di una lunga serie che dura da quasi due anni. “L'anno scorso ho sentito i rumori quasi una decina di volte”, racconta Laverne, “a volte di giorno e, talvolta, di notte”.

     

    Secondo il thedailynewsonline.com, si tratta di un fenomeno che ha scatenato la curiosità in tutto il paese per diversi anni. Ultimamente, però, i rumori sembrano essere aumentati. Nel mese di dicembre del 2012, gli abitanti di Rhode Island, Alabama, Georgia, Texas e Oklahoma hanno riferito numerosi “boom” insoliti ed esplosioni sotterranee.

    Nel mese di gennaio del 2013, centinaia di persone nel nord dello Utah hanno telefonata in massa ai centri della Protezione Civile americana per una serie di sinistri rumori sotterranei e forti vibrazioni del suolo. Sempre a gennaio, i centralini della polizia di Chautauqua County sono stati inondati di telefonate per segnalazioni simili.

    “E' stata un'esplosione molto forte”, spiega Janet Koller al Post Messenger di Canandaigua. “Non abbiamo visto nulla ed è difficile dire da quale direzione provenisse il rumore. La nostra casa ha tremato”.

    Pochi giorni dopo, i residenti di Gorham, in Ontario, hanno riportato una serie di rumori sotterranei. Lo sceriffo della contea dell'Ontario ha detto che diverse persone chiedono una spiegazione plausibile ai suoni ancora inspiegabili.

    I rumori sono stati sentiti anche a Le Roy. L'ex redattore del Daily News, Ben Beagle, ha detto che il 9 marzo, verso le nove di sera, era nel suo salotto quando ha sentito “alcuni sinistri rumori”. Ha pensato che fossero solo i vicini di casa, magari chiudendo una porta o qualcosa del genere. Poi, intorno alle 9:09, ha sentito una serie prolungata di “boom”.

    Le indagini svolte dai giornalisti locali non hanno rilevato nessuna attività sismica inusuale in queste regioni e, a tutt'oggi, manca una spiegazione convincente sulla natura del fenomeno.

    Ma allora che sta succedendo?

    Mark Castner, direttore della stazione sismografica di Braun-Ruddick al Canisius College, ha detto alla WIVB-TV di Buffalo che i boom possono essere associati a un terremoto, alle esplosioni di cava e alla costruzione sotterranea per implosione. Escluse attività sismiche anomale nelle zone interessate, appurato che non esistono cave nelle zone, potrebbe essere in corso la costruzione di una qualche struttura sotterranea segreta?

    Secondo quanto riporta infowars.com, la US Air Force starebbe costruendo una vasta rete di tunnel sotterranei per impiantarvi una “navetta” metropolitana al fine di spostare i missili nucleari dai silos che possono essere più vulnerabili ad un eventuale attacco bellico.

    Il progetto richiede un vasto dedalo di tunnel tipo metropolitana, così da poter trasportare le testate nucleare verso le varie postazioni di lancio sparse per tutto il paese. Nuove postazioni verranno realizzate ad intervalli regolari lungo il percorso metropolitano, così da poter sparare i missili un qualsiasi tipo di scenario “apocalittico”. Il sistema mobile dovrebbe essere in grado di resistere alle esplosioni in superficie e consentire un'adeguata risposta in caso di attacco nemico.

    In un articolo pubblicato di recente sulla rivista Studi Strategici trimestrale della US Air Force Air University, Keir A. Leiber, professore associato presso la Edmund A. Walsh School of Foreign Service della Georgetown University, e Daryl G. Press, professore associato di governo a Dartmouth University, hanno rilevato quanto il rischio di utilizzo di armi nucleari sia aumentato nei conflitti futuri.

    “Nei prossimi decenni, scoraggiare l'uso di armi nucleari durante le guerre convenzionali sarà molto più difficile rispetto al passato”, scrivono gli autori. “Sistemi ad alta precisione, nuove tecnologie di ricognizione il ridimensionamento degli arsenali nucleari all'indomani della fine della Guerra Fredda, hanno reso gli attacchi contro i depositi di armi a testata nucleare molto più probabili”.

    Insomma, ci troviamo di fronte ad un paradosso della storia. Fino a un decennio fa, il disgelo tra Stati Uniti e ex Unione Sovietica sembrava inaugurare una nuova era di pace e distensione. Evidentemente, le nuove generazioni di politici sono molto più guerrafondaie di quelle che le hanno precedute.

    E poi ci chiediamo come mai gli alieni non sono ancora entrati in contatto con l'umanità: quale essere senziente intelligente vorrebbe intrattenere rapporti con una razza così stupida e distruttiva?



    Se ti piace l'articolo condividi



    Pagine che potrebbero interessarti


    Pubblica il tuo commento

    Mail (facoltativa)

    mail
    Nome*

     
    Commento*
         
    Testo di verifica*
    captcha codice
           
       

    Area riservata all'Amministratore






     







    Seguimi su Libero Mobile