Crea sito
Realizzato da: Pizzurro
1


Pizzurro Gabrielesu Google+
QRCode

MondoMisteri

 

Archivio

  • Archivio Storico
  • Ricerca Articolo
  • Categorie

    Apparizioni
    Archeomisteri
    Civilta
    Illuminati
    Manuale_PHP5
    Notizie
    Paranormale
    Profezie
    Scienza
    SpazioTempo
    SuperEnalotto
    Ufo
    blog
    inspiegabile
    medjugorie
    mostri
    mondomisteri

    Cerca Articolo



     
    05

    Jul

    2009


    Nikola Tesla

    NikolaTesla.jpgGenio, inventore, autodidatta nasce a Smiljan (Croazia) il 10 Luglio 1856. Suo padre è un Pope della Chiesa Ortodossa; sua madre è una donna di genio, di grande inventiva e dalla memoria prodigiosa. Le origini sono umili. A 17 anni, Nikola comincia a vedere delle immagini d'apparecchiature come se fossero proiettate davanti a lui su uno schermo; lui conosce questi apparecchi. Sa anche che un giorno si potrà proiettare il pensiero su uno schermo. Comincia a mettere a punto queste apparecchiature senza disegni, schemi e calcoli ma per semplice memoria visiva e riesce sempre a farli funzionare. Ha il potere di memorizzare all'istante tutto quello che vede, anche una pagina intera di qualunque libro, senza leggerla, solo con un colpo d'occhio perché è stata memorizzata(potere ereditato da sua madre). Scopre l'energia libera, che è presente in tutto l'Universo e mette a punto apparecchi, più che fantascientifici, per ogni genere di bisogno che funzionano senza energia artificiale e che dunque non necessitano di energia prodotta da centrali e distribuita da tralicci, fili con conseguente inquinamento elettromagnetico. Egli può manipolare l'energia libera a suo piacimento come se fra loro esistesse una complicità e lei sembra svelargli i suoi misteri e si lascia utilizzare in tutti i modi, senza mai offenderlo. Egli dice "Tra non molto le nostre macchine saranno alimentate da un'energia disponibile in tutto l'universo..."
    Nikolas Tesla aveva inventato un sistema di elettropropulsione che usava la forza dell'etere presente ovunque e abbastanza potente da poter essere impiegato come propellente per macchine di velocità e manovrabilità incredibili come i dischi volanti. In base a questa teoria, negli anni Trenta i nazisti avrebbero effettivamente realizzato alcune applicazioni pratiche del sistema ideato da Tesla. Gli Stati Uniti erano riusciti a tenersi al passo con questi sviluppi grazie allo scienziato tedesco Kerner von Braun, che avrebbe fatto un viaggio segreto negli USA verso la fine degli anni Trenta (è storicamente accertato che vi si stabilì alla fine della seconda guerra mondiale). Dunque le migliaia di avvistamenti di dischi volanti che si sono verificate da allora sarebbero un fatto reale, solo che gli UFO sarebbero stati costruiti e pilotati da terrestri e non da alieni. Il fisico e divulgatore americano William Lyne, che nei suoi scritti ha diffusamente trattato la storia del cover-up delle invenzioni di Tesla, descrive con accuratezza una fonte di energia di dimensioni e costi talmente ridotti da poter essere alla portata di tutti. Tuttavia c'è un piccolo particolare: come la si mette con le industrie automobilistiche e petrolifere? Per questo, la CIA e la NASA avrebbero brutalmente stroncato la divulgazione di questa tecnologia. A detta di Lyne, si tratta di una cospirazione su vastissima scala, alla quale parteciparono attivamente le università e i singoli accademici passando sotto silenzio le idee di Tesla e propagandando al loro posto le teorie convenzionali della fisica e dell'ingegneria, aiutati dai mass-media. Una consistente parte dei discorsi sugli extraterrestri e dunque, stanti queste premesse, tutto un trucco per distrarre il pubblico: molti di coloro che si interessano di ufologia e paranormale sarebbero in realtà agenti governativi adibiti all'invenzione di racconti inverosimili che saranno puntualmente smontate da altri agenti che faranno la parte degli scettici. In tal modo, chiunque abbia un veritiero e sincero interesse verso gli UFO e il paranormale, sarà facilmente liquidato come pazzoide.

    Se ti piace l'articolo condividi



    Pagine che potrebbero interessarti



    Fatal error: Call to undefined function session_is_registered() in /membri/mondomisteri/Menudati/Commenti/scrivi.php on line 101