utenti connessi
Pakistan: l'isola appena nata sparira' a breve -
Crea sito
Home » Senza categoria » Pakistan: l’isola appena nata sparira’ a breve

Pakistan: l’isola appena nata sparira’ a breve

isola_pakistanDopo il grave terremoto in Pakistan del 24 settembre scorso, che ha causato danni e molte vittime, a poca distanza dalla coste del paese, nei pressi della regione del Balochistan, è sorta un’isola.

Un fenomeno che sembra incredibile ma che in realtà rientra nella normalità, soprattutto dopo uno sconvolgimento come il terremoto. Venendo a scontrarsi le zolle continentali, infatti, si mettono in moto i sedimenti marini che fanno affiorare in superficie colonne di gas che formano a loro volta delle isole “provvisorie”. E quella zona è particolarmente adatta al formarsi di isole: vi insistono, infatti, le zolle continentali Indiana, Euroasiatica e Araba.

Infatti, l’Isola denominata “Terremoto” è destinata a sgretolarsi tra poco tempo. Diverse le ipotesi degli scienziati al proposito. Per alcuni si tratterebbe del risultato dell’esplosione dei gas compressi nella terra che hanno trovato una via d’uscita sulla superficie del mare ma sono destinati a disperdersi attraverso le varie fessure della parte semi-solida emersa. Per altri, l’isola non è che un vulcano di fango. In sostanza, essi si formano quando l’acqua calda sotterranea si mescola a sedimenti e gas. Con la forza del movimento delle zolle, questo composto spinge verso l’alto formando un isolotto di fango in superficie.

Fango e gas, dunque, i componenti di questa piccola meraviglia dalla forma ellittica.

E, sprezzanti di ogni pericolo, gli abitanti della zona hanno calpestato questa nuova terra, solida, quello sì, ma piena di gas tossici e velenosi. Infatti, il triste contorno dell’isolotto del Pakistan, è purtroppo formato da molti pesci arenati e moribondi sulle sue spiagge.

A determinare la fine di questo isolotto saranno le violente tempeste monsoniche che con le loro onde prima livelleranno e poi annulleranno questa terra emersa. Secondo gli esperti tra un anno non la vedremo più nelle mappe satellitari. Isole simili sono già apparse proprio in questa zona a seguito dei terremoti del 1945 e 2011.

About mondomisteri

Se le pagine di MondoMisteri ti sono sembrate interessanti, esprimi un giudizio da 1 a 5 nell'apposito campo. DAI UN VOTO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Birthday